Liceo classico
 

 

 

 

"Il patrimonio greco, criticamente purificato, è parte integrante della fede cristiana" (Benedetto XVI)

"La cultura dell’Europa è nata dall’incontro tra Gerusalemme, Atene e Roma" (Benedetto XVI)

 

  HomeChi siamoLa rivistaTestiDidatticaAttivitàGuestbookVariaCerca

Lettera aperta di Zetesis

al Ministro Giannini

 

Onorevole Sig. Ministro

Chiarissimo Prof.

Stefania Giannini

 

Ci permettiamo di comunicarle l’esito di un sondaggio effettuato fra i lettori della nostra rivista Zetesis e i frequentatori del nostro sito (www.rivistazetesis.it) e della nostra pagina FB a proposito della ventilata riduzione a quattro anni del percorso liceale. C’è stato non solo un giudizio negativo (90%), ma uno sconcerto per una proposta che va contro non soltanto la serietà degli studi (non vale neppure la pena di specificare che fare in quattro anni il programma di cinque implica banalizzazione e superficialità), ma l’impegno ad evitare la dispersione, l’introduzione del PAI e dei PDP per favorire i ragazzi in difficoltà, il lavoro continuo di recupero e sostegno, la possibilità di proporre ulteriori attività curricolari ed extracurricolari per favorire creatività e competenze linguistiche e informatiche, le iniziative di orientamento: tutto questo richiede tempo scuola e tempo studio tranquillo e ampio, senza privare i ragazzi di quel tempo solo loro per l’approfondimento, lo sport, il volontariato e ogni altra libera occupazione, che peraltro la scuola valorizza con i crediti formativi.

Si dice ormai da moltissimi anni che dobbiamo adeguarci all’Europa e al resto del mondo, concludendo gli studi un anno prima: ma a parte il fatto che che abbiamo scuole superiori invidiate da tutti,  altri Stati hanno una struttura di dodici anni diversa dalla nostra a partire dagli inizi (era la vecchia ipotesi Berlinguer, peraltro): discutibilissima, ma che se non altro non decapita la parte conclusiva del percorso.

Certi di avere da Lei ascolto e attenzione, La salutiamo rispettosamente

 

per la Redazione e il Comitato scientifico di Zetesis

 

Giulia Regoliosi, direttore responsabile

Moreno Morani, presidente C.S.

 

Milano 20 luglio 2014

 

Stampa questa pagina (versione printer friendly)

 

 

 

Per tornare alla home
Per contattare la Redazione


Questo sito fa uso di cookies. Privacy policy del sito e autorizzazione all'uso dei cookie: clicca qui